Dichiarazione universale dei diritti umani: l'IC "Ines Giagheddu" - scuola di Luras - di Calangianus (SS) testimonia l'articolo 2


Articolo 2
1.  Ad ogni individuo spettano tutti i diritti e tutte le libertà enunciati nella presente Dichiarazione, senza distinzione alcuna, per ragioni di razza, di colore, di sesso, di lingua, di religione, di opinione politica o di altro genere, di origine nazionale o sociale, di ricchezza, di nascita o di altra condizione.
2.  Nessuna distinzione sarà inoltre stabilita sulla base dello statuto politico, giuridico o internazionale del Paese o del territorio cui una persona appartiene, sia che tale Paese o territorio sia indipendente, o sottoposto ad amministrazione fiduciaria o non autonomo, o soggetto a qualsiasi altra limitazione di sovranità.

03 marzo 2017 Il sindaco ringrazia su facebook a parla dell'assemblea
Commento sulla pagina facebook del sindaco di Luras del 03.03.2017 Maria Giuseppina Careddu 4 minuti fa · Luras · Un grande evento oggi nella nostra Sala Consiliare I ragazzi della nostra scuola media guidati dai proff. GIANNOTTU E DEPPERU hanno simulato una seduta dell'ONU in cui ciascun ragazzo, simbolico ambasciatore di ogni paese del mondo, ha parlato della figura della donna in ognuno di questi paesi. Grande la mia emozione nel vedere l'ascolto attento di questi ragazzi durante il mio saluto, unico Sindaco donna dei 26 della Provincia, la loro attenzione e la loro curiosità: a loro ho detto che mai mi sono sentita discriminata e che l'impegno e la determinazione non hanno sesso. Più grande però è stata la mia emozione nell'ascoltare in varie lingue il discorso di ciascuno di loro, mirato a spiegare la condizione della donna in ognuno di questi paesi: spesso schiavizzate, violentate, spose bambine, vendute per pochi soldi... donne non rispettate, trattate con violenza, ammazzate... India, Marocco, Messico, Cina, Romania, Grecia , Germania, Italia.... Il mio grazie più autentico a loro ma soprattutto a questi eccellenti professori, prof. Giannottu e Depperu, e tutti gli altri docenti coinvolti in un bellissimo e costruttivo lavoro interdisciplinare, giovani insegnanti pieni di entusiasmo, nuovo slancio propositivo, concretamente impegnati a far crescere i nostri ragazzi all'insegna di valori fondanti: il rispetto verso gli altri parte da qui! A voi il mio umile GRAZIE e in bocca al lupo per il proseguio del progetto ministeriale!

Effettua il login o registrati, per inviare un tuo commento.