PROGETTO VINCITORE - Dichiarazione universale dei diritti umani: l'Istituto Comprensivo di Porto Viro (RO) testimonia l'articolo 14


Articolo 14 
Ogni individuo ha diritto di cercare e di godere in altri paesi asilo dalle persecuzioni.
Questo diritto non potrà essere invocato qualora l'individuo sia realmente ricercato per reati non politici o per azioni contrarie ai fini e ai principi delle Nazioni Unite.

03 febbraio 2018 Abbiamo incontrato il Prefetto
Il nostro viaggio ha previsto, qualche giorno fa, una tappa davvero interessante! 
La nostra classe è stata ricevuta dal Prefetto di Rovigo nella Sala delle Riunioni, dove questo illustre esponente dello Stato italiano incontra i capi di forze armate, comandanti e colonnelli, e non solo, per discussioni e decisioni in merito all’ordine della sicurezza pubblica. 
Dopo aver spiegato quali funzioni riveste e che compiti svolge, il  Prefetto ha risposto alla sequenza delle domande che abbiamo preparato con le nostre insegnanti, chiarendo i nostri dubbi sul tema dell’immigrazione e riservando particolare attenzione ai richiedenti asilo politico in Italia. 
Ci ha spiegato, con linguaggio semplice, adatto a noi ragazzi, che esiste differenza tra i termini profugo, clandestino e richiedente asilo e successivamente ha fornito dati numerici ed esempi relativi alla presenza sul nostro territorio di gente proveniente da paesi extracomunitari. 
Abbiamo appreso che attualmente sono presenti nella provincia di Rovigo circa 600 immigrati che, in attesa delle decisioni da parte delle commissioni preposte a cui giungono le loro domande di richiesta d’asilo, si dedicano ad attività di volontariato. 
Abbiamo anche compreso l’importanza della sinergia che deve crearsi nel lavoro tra il Prefetto e i Sindaci circa la questione dell’arrivo e dunque della sistemazione dei richiedenti asilo a cui, in onore dei Diritti Umani, non bisogna negare la possibilità di avere un futuro migliore rispetto alle vicende drammatiche della loro terra natia da cui scappano, a cui non bisogna negare una dignitosa accoglienza  e una degna assistenza nel rispetto di regole precise che ognuno di loro deve rispettare, sulla base di continui controlli effettuati da chi di dovere. 
L’incontro è durato circa un’ora ed è stato per noi un’esperienza significativa e ricca di emozione, visto che per la prima volta abbiamo incontrato un rappresentante delle istituzioni italiane. 

vedi articolo completo sul nostro blog

(ci sono 10 commenti)

avatar utente
il 17/02/2018
Dylan - Scuola secondaria PioXII, PORTO VIRO
ha commentato:
^

L'incontro con il Prefetto mi ha insegnato tante cose, ma soprattutto mi ha fatto riflettere su quanto importante sia aiutare i più disagiati e coloro che scappano dalle proprie terre. Mi ha anche insegnato che anche loro hanno una storia che va ascoltata e compresa al meglio.

avatar utente
il 15/02/2018
Chiara - PioXII, Porto Viro (Ro)
ha commentato:
^

sono molto onorata di aver incontrato il Signor Prefetto visto che sicuramente non è una cosa che succede tutti i giorni! Lo ringrazio soprattutto per le importanti informazioni che ci ha fornito e che sono state l'inizio del nostro lungo percorso.

avatar utente
il 15/02/2018
Perla - Istituti Comprensivo, Porto Viro
ha commentato:
^

A me ha colpito il prefetto quando ha detto che collaborando tutti insieme, si può evitare la paura del diverso. A volte basta pensare che davanti a noi c'è una persona, con paure sofferenze e tante speranze.

avatar utente
^

Mi ha colpito molto quello che ha detto il Prefetto e cioè che dietro a ogni migrante ci sono sofferenze e che nessuno gli può negare la speranza di una vita più sicura.

avatar utente
^

Congratulazioni alle mie colleghe che han guidato i ragazzi in questa fase del progetto ed un BRAVI! agli alunni di 1E che si sono dimostrati partecipi ed interessati in questo incontro

avatar utente
^

L’incontro con il prefetto di Rovigo Enrico Caterino si è tenuto martedì 9 gennaio. I ragazzi di classe IE e tre dei loro docenti sono stati ospitati infatti al palazzo della prefettura di via Celio, avendo così l’occasione di visitare l’ufficio e la sala ricevimenti del prefetto. Grande disponibilità e vicinanza delle istituzioni alla scuola e agli studenti.

avatar utente
^

Splendido progetto! L'incontro con Il prefetto di Rovigo Enrico Caterina è stato un momento prezioso per gli studenti che hanno potuto così interfacciarsi con un’alta carica istituzionale approfondendo altresì questioni e tematiche complesse. Congratulazioni vivissime alla docente Monica Caniato e a tutto il team degli insegnanti di classe! Credo che i frutti di questo lavoro si raccoglieranno soprattutto nell’avere persone che hanno a cuore anzitutto un desiderio di bene per la società tutta e per il prossimo!

avatar utente
^

Che grande opportunità per gli studenti e gli insegnanti! L’aver incontrato una alta carica delle nostre istituzioni è stata senza dubbio un'occasione preziosa. Mi auguro che possa essere stato di spunti e sprone al lavoro che è stato avviato!

avatar utente
^

Al termine dell'incontro, sono queste le parole chiave che gli alunni hanno utilizzato per sintetizzare il discorso del signor Prefetto: uomini, diritti umani, collaborazione, umanità, difesa, difficoltà, aiuto, cittadini, dovere, sofferenza, vita.

avatar utente
^

Questo incontro con una figura istituzionale così importante è stato davvero intensamente partecipato dai nostri ragazzi, che si sono dimostrati interessati e curiosi. Ringraziamo ancora il signor Prefetto per la disponibilità e la gentilezza con le quali ci ha accolto e per aver permesso di avvicinare il mondo della scuola all'attività concreta svolta dalle istituzioni.

Effettua il login o registrati, per inviare un tuo commento.