PROGETTO VINCITORE - Dichiarazione universale dei diritti umani: l'Istituto Comprensivo di Porto Viro (RO) testimonia l'articolo 14


Articolo 14 
Ogni individuo ha diritto di cercare e di godere in altri paesi asilo dalle persecuzioni.
Questo diritto non potrà essere invocato qualora l'individuo sia realmente ricercato per reati non politici o per azioni contrarie ai fini e ai principi delle Nazioni Unite.

25 gennaio 2018 Quella volta che…
Oggi abbiamo svolto, con la professoressa di italiano, un’interessante attività che abbiamo chiamato “Quella volta che ho giudicato senza conoscere”, che ha rappresentato un momento di riflessione collettiva. Con estrema sincerità e senso critico, abbiamo meditato sulle volte in cui abbiamo compiuto questa azione, sulle volte in cui abbiamo giudicato in maniera affrettata e superficiale qualcuno, senza effettivamente conoscerlo. Abbiamo discusso liberamente descrivendo le nostre esperienze e mostrando il nostro punto di vista, dimostrando di essere, a volte, intrappolati nella logica del pregiudizio nei confronti di chi ha un diverso colore di pelle, un diverso abbigliamento, un diverso modo di osservare, un diverso modo di fare. Ci siamo anche trovati a esprimere il nostro timore, i nostri dubbi, le nostre perplessità riguardo ciò che non conosciamo o che non risulta affine al nostro concetto di normalità. Siamo arrivati a scrivere il nostro pensiero come fosse una traccia indelebile sulla quale torneremo a ragionare alla fine del nostro percorso di conoscenza e non solo, di presa di coscienza! 

(ci sono 8 commenti)

avatar utente
^

Una volta ho visto un video nel quale c'erano una donna e un signore di colore in aereo;la donna,infastidita dal signore,chiese se poteva cambiare posto.Erano rimasti solo posti in prima classe così le hostess spostarono il signore. Secondo me quel video è davvero molto significativo e il messaggio che vuole mandare è:STOP RAZZISMO.

avatar utente
il 19/02/2018
Dylan - Scuola secondaria PioXII, PORTO VIRO
ha commentato:
^

La prima volta che sono andato al centro giovanile, mi è capitato di imbattermi in una persona con dei problemi. Quando l'ho incontrato , non sapevo che non potesse fare ciò che facevo io. Mi prese la mano e iniziò a farci dei giochini e io rimasi perplesso non capendo che fosse il suo modo per comunicare e giocare. Francesca mi spiegò tutto e io ho capito che il mio pregiudizio era sbagliato. Ora, quando lo vedo, gli do il cinque, sto ai suoi giochi e poi torno dai miei amici.

avatar utente
il 19/02/2018
Perla - Istituti Comprensivo, Porto Viro
ha commentato:
^

Non molto tempo fa mi successe che andai con la mamma al supermercato e vidi un signore di colore che mi fissava. All'uscita ci chiese se volevamo una mano, la mamma accettò ma io non ero poi così tanto sicura,ma non dissi niente. Il signore mise la spesa all'interno del baule e la mamma per ricompensa gli diede un euro. Alla fine si è rivelato essere una persona gentile e disponibile ad aiutarci.

avatar utente
il 17/02/2018
Dylan - Scuola secondaria PioXII, PORTO VIRO
ha commentato:
^

Io non mai giudicato qualcuno senza conoscerlo perchè trovo che l'aspetto fisico di una persona non sia rilevante. Uno può apparentemente far paura, ma può apparentemente molto bravo e gentile.

avatar utente
il 17/02/2018
Chiara - PioXII, Porto Viro (Ro)
ha commentato:
^

DOBBIAMO LIBERARCI DAI PREGIUDIZI!!! Non bisogna essere affrettati con i verdetti, ma bisogna conoscere il carattere delle persone che ci stanno vicino, ed è proprio come il detto " non giudicare il libro dalla copertina ". I pregiudizi sono giudizi sbagliati usati quando non si conosce veramente un fatto.

avatar utente
il 15/02/2018
Perla - Istituti Comprensivo, Porto Viro
ha commentato:
^

Una volta ho visto un video che mostrava una bambina vestita poveramente che era evitata da tutti,mentre la stessa bimba riceveva un sacco di attenzioni quando era vestita bene. Purtroppo capita spesso di giudicare dall'apparenza. Non si dovrebbe mai rifiutare un aiuto a un bambino,anche se povero.

avatar utente
^

Io credo che nessuno dovrebbe emettere sentenze su altre persone, soprattutto se non si conoscono. Nessuno può pretendere di sapere cosa significhi essere nei panni di un altro.

avatar utente
^

Contro il pregiudizio vincono l'informazione, la scienza, la lotta all'indifferenza, ma soprattutto l'empatia. E i nostri ragazzi hanno davvero dimostrato di saper essere empatici!

Effettua il login o registrati, per inviare un tuo commento.