Dichiarazione universale dei diritti umani: l'Istituto Comprensivo Dante Alighieri di Ripalimosani (CB) testimonia l'articolo 26


Articolo 26

Ogni individuo ha diritto all'istruzione. L'istruzione deve essere gratuita almeno per quanto riguarda le classi elementari e fondamentali. L'istruzione elementare deve essere obbligatoria.
L'istruzione tecnica e professionale deve essere messa alla portata di tutti e l'istruzione superiore deve essere egualmente accessibile a tutti sulla base del merito.
L'istruzione deve essere indirizzata al pieno sviluppo della personalità umana ed al rafforzamento del rispetto dei diritti dell'uomo e delle libertà fondamentali. Essa deve promuovere la comprensione, la tolleranza, l'amicizia fra tutte le Nazioni, i gruppi razziali e religiosi, e deve favorire l'opera delle Nazioni Unite per il mantenimento della pace.
I genitori hanno diritto di priorità nella scelta di istruzione da impartire ai loro figli.

06 aprile 2018 Incontro con i ragazzi dello SPRAR di Campobasso: Mamadì
Il 20 marzo è stato un giorno davvero emozionante per noi alunni che abbiamo avuto il piacere di incontrare e conoscere Mamadì e Atif, due ragazzi stranieri, oggi mediatori culturali, che hanno accettato di venire nella nostra scuola per testimoniare, attraverso la propria esperienza di vita e le proprie scelte, l’importanza dell’istruzione come mezzo di riscatto per la libertà, la pace e la tolleranza. (foto) Mamadì è nato e cresciuto in Gambia dove, lui stesso lo sottolinea, è stato così fortunato da riuscire a studiare e laurearsi in Scienze Politiche: un lusso se non addirittura un miracolo nel suo Paese. Ha lavorato per qualche tempo come giornalista, ma le sue scomode verità lo hanno reso un perseguitato politico costretto a fuggire per salvare la propria vita. Il suo viaggio verso l’Italia è stato un calvario a metà tra orrore e speranza, difficile anche solo da ricordare e raccontare. La determinazione e la tenacia di questo uomo, tuttavia, gli hanno permesso di costruirsi poco per volta una nuova possibilità di vita. Nella sua testimonianza ci ha più volte ricordato il valore dell’istruzione che rende liberi, che permette di conoscere e difendere i propri diritti, che aiuta ad accettare e rispettare l’altro, che permette di vivere nella tolleranza e che offre una speranza per un mondo migliore. Troverete qui di seguito il link alla pagina del nostro blog in cui potrete visualizzare una parte della sua testimonianza e alcuni dei nostri interventi.

Effettua il login o registrati, per inviare un tuo commento.