Questa traccia
è connessa al concorso

PROGETTO CON MENZIONE SPECIALE - Dichiarazione universale dei diritti umani: l'Istituto Comprensivo Galilei di Pezze di Greco (BR) testimonia l'articolo 21 comma 1


Articolo 21 comma 1
Ogni individuo ha diritto di partecipare al governo del proprio Paese, sia direttamente, sia attraverso rappresentanti liberamente scelti.

PROGETTO CON MENZIONE SPECIALE - Dichiarazione universale dei diritti umani: l'Istituto Comprensivo Galilei di Pezze di Greco (BR) testimonia l'articolo 21 comma 1



IL CORAGGIO  SENZA CONFINI…diventare cittadini consapevoli a scuola.

L‘ I.C. “G. Galilei” di Pezze di Greco di Fasano – attraverso le classi 1^A, 1^B ,1C^ e 1^AA - testimonia l’articolo 21, comma 1, della Dichiarazione universale dei Diritti umani del 1948. Lo scopo di questo progetto è quello di aiutare gli alunni a comprendere e a rispettare le istituzioni con cui convivono quotidianamente e di essere testimoni di buone prassi tramite un percorso di cittadinanza attiva. Per questa motivazione nasce, nell’anno 2016/2017, il Consiglio comunale dei ragazzi e delle ragazze che partecipa alle riunioni del consiglio comunale senior di Fasano. L’educazione ai diritti umani ha come obiettivo quello di creare un ambiente in cui tali diritti vengano interiorizzati e messi in pratica nella vita quotidiana dell’intera comunità scolastica. Tutto ciò nella convinzione che la legalità conviene e che, laddove ci siano partecipazione, cittadinanza, diritti, regole e valori condivisi, non ci possano essere criminalità e ignoranza. Occorre, dunque, educare gli allievi al rispetto della dignità della persona umana, attraverso la consapevolezza dei diritti e dei doveri, con l’acquisizione delle conoscenze e l’interiorizzazione dei valori che stanno alla base della convivenza civile.
Il progetto prevede:
1.   Una fase conoscitiva del tema da affrontare: spiegazione alla Lim della Dichiarazione dei diritti umani. Tale fase sarà espletata anche attraverso approfondimenti tratti da letture, commenti di documenti, di articoli di giornale, di saggi storici o di opere letterarie.
2.   Una fase operativa durante la quale gli allievi delle classi prime della S.S. di 1 grado (per gruppi di max 3 o 4 persone) elaboreranno un prodotto multimediale e non. Tale prodotto potrà comprendere: interviste/questionari, immagini, testi poetici e non, fumetti, video, gadget o cortometraggi prodotti dagli stessi alunni.
3.   Una fase di cittadinanza attiva durante la quale i giovani allievi saranno promotori di buone prassi, testimoniando la necessità civica e morale di applicare quanto sancito nell’ articolo 21, comma 1, della Dichiarazione universale dei Diritti umani:
4.    Gli alunni di prima media si recheranno dagli alunni di quinta primaria del nostro I.C.  e spiegheranno gli articoli della Dichiarazione dei diritti umani; in seguito, aiuteranno gli studenti più piccoli nell’elezione del rappresentante di classe.
5.    In collaborazione con il comune di Fasano saranno istituiti dei mini-vigili: i ragazzini e le ragazzine dell’I.C. Galilei indosseranno apposite divise (così da essere riconoscibili) per attività di sensibilizzazione ai comportamenti civici. I mini-vigili faranno “servizio” a Fasano e nel centro di Pezze di Greco e di Montalbano. Tutto ciò costituirà una prova di comportamento civico attivo e consapevole. Si realizzeranno manufatti artistici (ideati e creati dagli stessi alunni) finalizzati alla vendita, per raccogliere fondi e devolverli in beneficenza; si svolgerà, in seguito, la pesca di oggetti vari il cui fine sarà sempre la beneficenza.
6.    Avverranno incontri mirati con le forze dell’ordine in relazione al valore che oggi hanno la democrazia e le istituzioni, con proposte progettuali di attuazione di possibili soluzioni a problemi inerenti il territorio in cui gli alunni vivono. Si realizzerà un video come prodotto finale.